Superyacht di 16 metri in piazza Duomo per quattro giorni

PIETRASANTA. Uno yacht di sedici metri in piazza Duomo. Uno spettacolo senza precedenti nel cuore del centro storico, che andrà in scena da giovedì a domenica, in concomitanza con il Versilia Yachting Rendez-Vous, il salone nautico di Viareggio che sta diventando sempre più versiliese. Pietrasanta sarà protagonista dell’evento espositivo dedicato alla nautica di alta gamma organizzato da Fiera Milano con il supporto di Nautica Italiana e la collaborazione di Navigo e Distretto tecnologico per la nautica e la portualità toscana, con tanti appuntamenti e con questo attracco spettacolare nella sede espositiva dei grandi artisti contemporanei internazionali, da Botero a Mitoraj.

Il superyacht in questione è un modello di 16 metri realizzato dalla Tecnomar frutto della creatività, artigianalità, industria, esperienza e innovazione della diportistica made in Italy che fanno del nostro paese, e del distretto toscano, un punto di riferimento a livello mondiale. Si tratta del Tecnomar Evo 55’ nato da un progetto dell’architetto Gianmarco Campanino in collaborazione con R&D The Italian Sea Group. Per trasportarlo in piazza Duomo sarà necessario un trasporto eccezionale e tantissimi accorgimenti: il super yacht passerà attraverso via Garibaldi, da Porta a Lucca, quando ancora la città dorme tra le 4 e le 5 della mattina di giovedì. Residenti e turisti si risveglieranno con la sensazione di trovarsi sul mare. Il superyacht resterà esposto in piazza fino a domenica.

«Uno yacht deve essere considerato come un’opera d’arte perché racchiude artigianalità, creatività, studio, esperienza ma anche tecnologia e design – afferma il senatore Massimo Mallegni, assessore ai beni culturali e al turismo – per la prima volta uno yacht di queste dimensioni sarà esposto nella nostra piazza più bella. Sarà uno spettacolo inedito. Abbiamo esposto opere monumentali in Piazza Duomo ma mai uno yacht di queste dimensioni. È da tre anni che tentiamo di portare in piazza uno yacht. Oggi raccogliamo un bel risultato che va a vantaggio dell’evento, della città, della Versilia e della promozione grazie all’impegno condiviso di Navigo con il suo direttore Pietro Angelini e del patron di The Italian Sea Group Giovanni Costantino che ha riportato i marchi importanti della nautica al lustro che meritano. Crediamo molto nel salone della nautica così come crediamo sia necessario creare nuove connessioni e rafforzare la nostra posizione nei confronti del lusso e delle fasce alto spendenti».

 

Scroll Up